AA XII e Foto-Industria | Una giornata a Ferrania

Una giornata al MAST per scoprire FERRANIA, la fabbrica italiana di pellicole fotografiche e cinematografiche, e la sua storia lunga 100 anni, dalle origini fino alla sua dismissione, dal passato all’oggi. Un’esplorazione nel tempo e nello spazio che mette al centro le immagini, i testi e le grafiche condotta da un gruppo di giovani ricercatori e con il contributo di registi e musicisti.

Sabato 9 Novembre 2019
MAST
Via Speranza 40/42

BOLOGNA

Nel corso del Novecento e soprattutto nel secondo dopoguerra, la Ferrania ha contribuito fortemente alla costruzione dell’immagine dell’Italia e dell’immaginario degli italiani, dando un notevole impulso alla pratica fotografica e cine-amatoriale, producendo la pellicola anche per il cinema professionale e d’autore e proponendo una raffinata politica di divulgazione della cultura fotografica e filmica.

La storia di Ferrania è anche la storia di un luogo “sperduto”, di innegabile fascino, nella val di Bormida, in Liguria, che oggi si presenta come un sito di archeologia industriale di grande interesse e fascino, e denso di interrogativi sul presente e sul futuro.

La giornata si compone di tre momenti distinti: un workshop di approfondimento sulla storia dell’azienda, un incontro per raccontare le storie di Ferrania attraverso le fotografie e una proiezione di frammenti d’archivio musicati dal vivo.

Programma a cura di Claudio Giapponesi (Kinè) e Paolo Simoni (Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia) con il sostegno del bando ORA! (Bando ORA! – Produzione di cultura contemporanea).


Ore 15.00-18.00 | Workshop
Ferrania a memoria

Il workshop intende introdurre la storia dell’azienda Ferrania, attraverso le presentazioni di studiosi che potranno interagire con il pubblico sui temi proposti.

Gabriele Mina – Ferrania: un secolo di storia (e di archivi)
Costanza Paolillo – Il mensile «Ferrania»: l’impresa della cultura
Claudio Domini – L’influenza di Ferrania sulla cultura foto-cinematografica amatoriale italiana
Federico Pierotti – Ferraniacolor. Dalla tecnologia ai media


Ore 18.30 | Talk
A Ferrania, tra le immagini e le storie
Un dialogo tra Michele Smargiassi e Gabriele Mina

I negativi riemersi dagli archivi industriali propongono una caratteristica rappresentazione della fabbrica-città e della «gente del buio», le donne e gli uomini che – per generazioni – hanno dato vita a un universo fotosensibile, in uno stabilimento chimico immerso fra i boschi dell’entroterra ligure. Nelle immagini che saranno mostrate durante l’incontro Ferrania stessa si mette in posa, autorappresentandosi.

Dialogo tra Michele Smargiassi (La Repubblica) e Gabriele Mina (antropologo, Ferrania Film Museum)


20.30 | Proiezione
Ferrania F(or)ever

Un tuffo vertiginoso nell’immaginario Ferrania attraverso archivi filmici rari e inediti (degli anni ‘40-’70), che mostrano un’epoca di progresso e speranza, rivolta al futuro testimoniando i momenti della storia dell’azienda e allargando lo sguardo sul contesto e sul paesaggio italiano di quegli anni. 

Sonorizzazione dal vivo di Laura Agnusdei.

Proiezione di materiali filmici inediti provenienti da Ferrania Film Museum, Istituto Storico Luce e Archivio Home Movies.

Pubblicato
Etichettato come News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *